Namibia self drive - Viaggi 2021

Destinazione: Africa - Tipo Vacanza: Viaggi Mondo

Namibia self drive - Viaggi 2021

Dettagli

 La Namibia è un paese magico di paesaggi spettacolari e ricca fauna selvatica. L'aspro deserto della Namibia, con le sue enormi dune di sabbia rossa e gli ampi spazi aperti è forse il più antico del mondo. La savana di acacia e le aspre montagne dell'altopiano centrale terminano nel maestoso Fish River Canyon a sud. Nel nord della Namibia, la fitta vegetazione lascia il posto alle grandi pianure aperte di Etosha Pan. Tracce di dinosauri fossilizzati, pitture rupestri preistoriche testimoniano l'impressione che il tempo non abbia avuto alcun impatto sulla Namibia.
Pochi paesi in Africa possono eguagliare la pura bellezza naturale della Namibia.

PROGRAMMA DI VIAGGIO

Partenze individuali minimo due partecipanti

1° giorno: Arrivo a Windhoek – Otjiwarongo (260 km, circa 2h 50)
Arrivo all’aeroporto di Windhoek, disbrigo delle formalità d’ingresso e ritiro del veicolo a noleggio tipo Toyota Hilux D/Cab 4×4 o Hyundai H1 (in base al numero dei partecipanti). Partenza verso Otjiwarongo. Capitale della Provincia namibiana di Otjozondjupa, Otjiwarongo è il centro di affari più grande della provincia. Le principali strade asfaltate collegano la cittadina a Windhoek, al Triangolo d’Oro di Otavi, Tsumeb e Grootfontein e al Parco Etosha. E’ una delle città cresciute più velocemente della Namibia, con un ambiente urbano pulito e tranquillo e molti servizi, come supermercati, banche, lodge e alberghi. Nella lingua Otjiherero “Otjiwarongo” significa “piacevole luogo dove pascola il bestiame grasso”, ciò dà ad intendere che Otjiwarongo si trova vicino alle riserve naturali più ricche del Paese. In questa città vivono numerosi abitanti parlanti tedesco e lo stile urbanistico ha una forte influenza tedesca. Sistemazione all’Otjiwa Lodge in Elegant Room. Cena inclusa e pernottamento.

Otjiwa Lodge: Situato nella bellezza naturale della più antica fattoria della Namibia, Otjiwa Safari Lodge è l’ultima frontiera per chi è alla ricerca di un’autentica esperienza africana che incontra i migliori standard turistici internazionali. Qui è dove tranquillità e avventura si incontrano. Otjiwa propone diverse attività, quali romantici tramonti, passeggiate nella natura, safari, bird-watching e anche “rhino tracking” su richiesta. Il Lodge è inoltre il punto di partenza ideale per visitare le aree circostanti come il Parco Etosha, il Waterberg Plateau e il santuario per la conservazione dei ghepardi.

Escursione suggerita e non inclusa nella quota: Safari a Otjiwa. Nel pomeriggio partenza per 2 ore di safari all’Otjiwa Lodge in veicoli 4×4 scoperti guidati con guida locale parlante inglese. Ci sono 25 specie di animali che includono il rinoceronte bianco, antilope nera, antilope roana, orice, facocero e giraffa.

2° giorno: Otjiwarongo – Parco Etosha (107 Km, circa 1h e 10)
Prima colazione al Lodge e partenza per il Parco Etosha. Arrivo in tempo per il pranzo al lodge e nel pomeriggio proseguimento per il Parco Etosha ed il safari fotografico in autonomia. Dopo il safari proseguimento per il Lodge. Sistemazione per 2 notti all’Etosha Village in “luxury canvas suite”. Cena inclusa e pernottamento.

Etosha Village: Situato a soli 2 km dal Gate (porta d’ingresso) Andersson del Parco Etosha (vicino a Okaukuejo), l’Etosha Village è una destinazione di primo ordine per gli amanti della natura, con la combinazione di un servizio eccezionale e di un’ottima cucina. Le lussuose suite sono costruite su ponti di legno sollevati e offrono stanze con aria condizionata e bagno in camera semi aperto. L’Etosha Village possiede tre ristoranti, un bar con televisore a schermo piatto, tre piscine di cui una per bambini ed un negozio di souvenir. Esplora il regno degli animali namibiani con un safari all’interno del Parco Etosha.

3° giorno: Parco Etosha 
Trattamento di mezza pensione al lodge. Giornata dedicata al safari all’interno del parco. La tassa di ingresso al parco non è inclusa. Pranzo non incluso, si suggerisce di pranzare in uno dei lodge all’interno del Parco.

Il parco dell’Etosha è un parco nazionale situato nel nord del Paese, con un'estensione complessiva di 23.000 km². Nella lingua oshivambo (parlata dall’ etnia che popola la regione), il nome "Etosha" significa "grande luogo bianco", con riferimento al colore del suolo del deserto salino che costituisce il 25% dell'area. Il parco ospita 114 specie di mammiferi, 300 di uccelli, 110 di rettili, 16 di anfibi e persino una specie di pesce

4° giorno: Parco Etosha – Kaokoland (300 km , circa 4 h )
Prima colazione e partenza verso il Kaokoland. Sulla strada si consiglia di far sosta per visitare un villaggio Himba (non incluso nella quota). L’esperienza al villaggio tradizionale del popolo Ovahimba permette di conoscere questa tribù che sta lottando per mantenere il suo antico modo di vivere nonostante le influenze della società occidentale. Sistemazione al Twyfelfontein Country Lodge in standard room. Cena inclusa e pernottamento.
Per il pranzo si consiglia di farsi preparare il “packed lucnh” dal lodge dove si è pernottati la notte precedente.

Gli Himba o Ovahimba – La popolazione di pastori Himba vive grazie soprattutto al bestiame e conduce una vita nomade. A secondo del periodo dell’anno, si muovono in ambienti diversi. Anche se non indossano molti abiti, vestiti, capigliature e gioielli fanno parte della loro tradizione e cultura – questi oggetti denotano lo status all’interno della tribù. Le donne sono famose per le loro acconciature, si prendono molta cura dell’estetica e dedicano molte ore la mattina al proprio corpo. Ricoprono la loro pelle con una mistura di ocra e resina aromatica per proteggersi dal sole. Questa mistura dona al corpo degli Himba un colore che è caratteristico di questa popolazione. Ideale di bellezza per queste tribù, il colore rosso rappresenta la terra ed il sangue che è fonte di vita. Le donne si acconciano anche i capelli e li ricoprono della stessa mistura.

5° giorno: Kaokoland – Cape Cross (320 km, 4 h 30) – Swakopmund (120 km,circa 2 h)
Prima colazione al lodge. Si consigliano le seguenti visite: visita della foresta pietrificata, Twyfelfontein Rock Engravings, Twyfelfontein Rock formations. Dopo le visite proseguimento per Swakopmund. Lungo il percorso suggeriamo di sostare a Cape Cross per il pranzo (non incluso) e per la visita del relitto abbandonato lungo la costa dell’Atlantico. Arrivo a Swakopmund previsto nel pomeriggio. Swakopmund è la seconda più grande città della Namibia e la capitale “estiva” per tradizione. E’ uno dei più surreali luoghi in questa terra di contrasti. E’ stata fondata nel 1892 con l’intento di diventare il porto principale della colonia tedesca, German South West Africa. Culturalmente ed architettonicamente, la città è stata molto influenzata dalla colonizzazione tedesca che si ritrova in moltissimi edifici nonché in insegne di negozi e di indicazioni stradali. La città si può visitare tranquillamente a piedi. La città offre una vasta scelta di ristoranti di pesce, tra cui The Tug Restaurant. Sistemazione allo Swakopmund Plaza Hotel in standard room. Cena libera e pernottamento in hotel.

6° giorno: Swakopmund – Walvis Bay (30 Km)
Prima colazione e pernottamento in albergo. Partenza per Walvis Bay per partecipare alle seguenti escursioni consigliate (non incluse nella quota): crociera nella baia e tour di Sandwich Harbour.
Walvis Bay si trova sull’oceano Atlantico, a 30 km da Swakopmund, nella baia omonima. La collocazione ideale della baia come punto d’approdo intermedio sulla via per il Capo di Buona Speranza, e la presenza del frangiflutti naturale costituito dalla lingua di terra chiamata Pelican Point fece si che qui sorgessero numerosi insediamenti europei e giustifica la tormentata storia della baia, da sempre al centro di contese internazionali.
Laramon Dolphin Cruise: il tour parte da Walvis Bay, è una crociera che offre l’opportunità ai partecipanti di vedere delfini, otarie, balene, tartarughe, cormorani, pellicani comodamente seduti su un catamarano. la partenza è al mattino. Verso il termine della crociera e prima di rientrare in porto, viene offerto un aperitivo rinforzato a base di vino sudafricano (altre bevande sono disponibili), ostriche e tanto altro.

Sandwich Harbour: Questa bellissima insenatura naturale si chiama così perché anni fa una nave mercantile si arenò in queste acque e il suo nome era Sandwich. In questa zona c’è una laguna di acqua dolce che confluisce nel mare e ciò regala una biodiversità unica. Al tempo del disastro della nave la laguna era molto estesa e l’equipaggio poté tranquillamente procurarsi cibo e acqua fino all’arrivo dei soccorsi che avvenne solo mesi dopo. Purtroppo negli ultimi 40 anni la laguna si è ridotta tantissimo, ad oggi è quasi sparita, lasciando spazio solo al mare. Viene offerto un tour che prevede la partenza in veicoli 4×4 da Walvis Bay. I veicoli sono guidati da esperti autisti che permetteranno ai partecipanti di vivere l’esperienza del “dune bashing”, di viaggiare su è giù per le dune altissime. Il veicolo si ferma a pochi metri dalla cima della duna che va raggiunta a piedi (circa 50 metri di forte pendenza). Lo spettacolo che si presenta è da mozzafiato poiché la duna precipita nelle acque dell’Oceano Atlantico.

Rientro a Swakopmund. Serata libera e pernottamento.

7° giorno: Swakopmund – Sossusvlei (420 Km – 6 ore)
Prima colazione. Si lascia Swakopmund per proseguire verso il deserto. Lungo la strada si attraversa il Namib Naukluft Park, dove si vedono le misteriose ed endemiche “Welwitschia mirabilis”. Sosta ai canyon del “Moonlandscape”.
Le piante di Welwitschia mirabilis hanno solo due foglie e possono vivere per milioni di anni. Si trovano in alcune zone della Namibia e dell’Angola. Il modo più facile per trovarle in Namibia è percorrendo la “Welwitschia Drive”, sulla strada per Swakopmund, dove si può ammirare anche il “Moonlandscape”. Ci vogliono due differenti permessi per visitare entrambe le aree. Anche se le piante sembrano avere più foglie, in realtà ne hanno soltanto due che negli anni sono state divise dal vento. Il nome scientifico proviene dal primo europeo che li scoprì, Friedrich Welwitsch, e “mirabilis” deriva dalla loro meravigliosa capacità di sopravvivenza in condizioni estreme.
Il Moon-landscape (paesaggio lunare) è una distesa praticamente senza vegetazione, a circa 15km da Swakopmund. I canyon e bizzarre formazioni rocciose caratterizzano questo sito. Grazie a queste stranezze i visitatori hanno l’impressione di essere su un altro pianeta. Il Moonlandscape si originò 450 milioni di anni fa, quando il fiume Swakop tracciò il suo percorso tra le soffici rocce. Arrivo e sistemazione per 2 notti al Sossusvlei Lodge in camera Standard. Cena inclusa e pernottamento.

Sossusvlei Lodge: Situato all’inizio del Namib Naukluft Park, il Sossusvlei Lodge offre un accesso diretto alle dune di sabbia rosse, alla celebre pozza d’acqua di Sossusvlei, agli alberi neri del Dead Vlei e alle profondità del Sesriem Canyon. Tra i servizi figurano una piscina, un bar, una birreria all’aperto e una terrazza all’aperto. Il Sossusvlei Lodge Adventure Center offre una vasta gamma di attività tra cui Quad-Biking, escursioni guidate, gite Sundowner, giro in mongolfiera e tanti altri.

8° giorno: Deserto del Namib
Prima colazione al lodge. Si consiglia la sveglia al mattino presto e partenza con proprio veicolo verso il cancello di Sesriem, la porta di ingresso al Namib Naukluft Park. Passato il cancello, arrivo e vista della duna 45. Trasferimento al parcheggio. Da qui il giro prosegue in 4×4. In questo modo si percorrono gli ultimi 5 km di sabbia soffice fino alle famose dune di Sossusvlei. Godetevi il fascino del deserto e delle dune che cambiano colore. Sulla strada di ritorno visita a Sesriem Canyon, la fine di questa magnifica escursione.
Il canyon di Sesriem è lungo circa un chilometro e profondo fino a 30 m. il fiume Tsauchab, asciutto per gran parte dell’anno, lo ha scavato nella roccia sedimentaria nell’arco di un periodo di circa 15 milioni di anni. In afrikaans, “Sesriem” significa “sei cinghie”, e deriva dal fatto che i primi coloni dovevano usare un sistema di sei corregge per estrarre l’acqua dal fondo della gola. In alcuni tratti il canyon è piuttosto stretto (fino a un minimo di 2 m); in questi punti si formano delle pozze d’acqua perenni, da cui gli animali possono bere. Pranzo incluso al Sossusvlei Lodge.
La tassa di ingresso al parco e il transfer in 4×4 non sono inclusi. Pranzo al Sossusvlei lodge libero. Resto del pomeriggio a vostra disposizione o per relax al lodge. Cena e pernottamento al lodge.

Situato nel cuore del Namib-Naukluft National Park, Sossusvlei è un enorme bacino di creta circondato da altissime dune rosse. Queste possono raggiungere un’altezza di 250 metri e creare un gigantesco mare di sabbia. Il bacino argilloso chiamato anche “vlei” è colpito da frequenti inondazioni del fiume Tsauchab, che si assorbono lentamente nella creta. Con pochissime precipitazioni all’anno, la vegetazione è scarsa. Gli scenari mozzafiato e i paesaggi spettacolari rendono Sossusvlei una delle attrazioni più famose della Namibia.

Alcuni punti molto noti di questo sito sono: Dead-Vlei, Hidden Vlei e la famosa Duna 45. Sossusvlei offre straordinarie opportunità di fare fotografie uniche, grazie ai forti e costanti cambiamenti di colore, contrasti ed ombre. Il canyon di Sesriem è lungo circa un chilometro e profondo fino a 30 m. Il fiume Tsauchab, asciutto per gran parte dell’anno, lo ha scavato nella roccia sedimentaria nell’arco di un periodo di circa 15 milioni di anni. In afrikaans, “Sesriem” significa “sei cinghie”, e deriva dal fatto che i primi coloni dovevano usare un sistema di sei corregge per estrarre l’acqua dal fondo della gola. In alcuni tratti il canyon è piuttosto stretto (fino a un minimo di 2 m); in questi punti si formano delle pozze d’acqua perenni, da cui gli animali possono bere.

9° giorno: Sossusvlei – Kalahari (circa 320 km , 4 h)
Prima colazione al Lodge e partenza verso il Kalahari. Nel pomeriggio è prevista l’escursione in 4×4 al tramonto nel deserto. Il Kalahari è un deserto di eccezionale bellezza, una grande savana sabbiosa semi-arida, ricoperta da un mare di sabbia che copre gran parte della Botswana e gran parte della Namibia e del Sudafrica. Sistemazione all’Africa Safari Lodge in standard chalet. Cena inclusa e pernottamento.

Africa Safari Lodge: ispirato allo splendore mozzafiato del paesaggio della Namibia meridionale, offre 20 chalet decorati con gusto, con sistemazioni lussuose e confortevoli nel cuore della Namibia. Ogni chalet è dotato di una vetrata scorrevole che offre l’opportunità di godere una vista panoramica mozzafiato. Nella riserva ci sono 19 specie diverse di animali selvatici, tra cui il rinoceronte bianco, lo gnu blu, l’orice, il cervo d’acqua e molti altri. I namibiani sono fermamente convinti che nulla unisce le persone più di un fuoco scoppiettante sotto il cielo notturno. Gli ospiti dell’Africa Safari Lodge possono riunirsi intorno al Boma per godere della reciproca compagnia guardando le galassie.

10° giorno: Kalahari – Windhoek (330 km , 3h e 15 circa)
Prima colazione al Lodge e partenza con la guida verso l’aeroporto di Windhoek. L’arrivo in aeroporto è previsto NON prima delle ore 12.00 !!!

POSSIBILITA' DI ABBINARE UN SOGGIORNO MARE A MAURITIUS O SEYCHELLES AL TERMINE DEL TOUR.

 

Dal 1° Gennaio 2021

Al 31 Ottobre 2021

 Partenze libere

 

 

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE in camera doppia

 1785,00€

Quota gestione pratica

  60,00€

Assicurazione annullamento (motivi certificabili improvvisi)

  65,00€

Prezzi calcolati al cambio NAD/EUR di Ottobre 2020. Possibili adeguamenti in caso di oscillazione delle valute.

 

POSSIBILITA' DI EFFETTUARE IL TOUR SELF DRIVE CON LA GUIDA (la guida porta un veicolo diverso da quello noleggiato). 

POSSIBILITA' DI EFFETTUARE LO STESSO ITINERARIO CON GUIDA IN ITALIANO ED ESCURSIONI COMPRESE CON PARTENZE A DATE FISSE MINIMO DUE MASSIMO 12 PARTECIPANTI.

RICHIEDI SENZA IMPEGNO LE QUOTAZIONI.

 

 

Comprende

Non Comprende

  • Sistemazione nelle strutture indicate nel programma
  • Noleggio auto tipo Toyota Hilux D/Cab 4×4
  • Pasti come da programma
  • Assicurazione sanitaria
  • Voli a cura del cliente. Su richiesta sarà nostra cura fornire la migliore quotazione voli al momento della prenotazione
  • Numerose attività extra posso essere prenotate/pagate in Italia